venerdì, Giugno 4, 2021

Bollettino Coronavirus Italia, oggi 2.557 contagi su 220.939 tamponi e 73 morti per Covid: i dati di venerdì 4 giugno

Secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute nelle ultime 24 ore sono 2.557 i nuovi casi di contagio da Coronavirus mentre i decessi nell’ultima giornata sono stati 73. Il numero dei tamponi effettuati è di 220.939, tasso di positività a 1,1%. Scende anche la pressione sugli ospedali.

da ATTUALITÀ 4 GIUGNO 2021 17:03

di Susanna Picone

Nella ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 2.557 nuovi casi di Coronavirus e 73 nuovi decessi. Nella giornata di ieri vi sono stati in tutta Italia 1.968 nuovi positivi al Covid-19. Il nuovo Bollettino di Oggi, venerdì 4 giugno, è stato appena diffuso dal Ministero della Salute. I test effettuati nelle ultime 24 ore, tra molecolari e antigenici, sono stati 220.939. La percentuale dei positivi, considerando il totale dei tamponi, è dell1,1%. I casi attualmente positivi sono 200.192 (-5.370) mentre le persone guarite dal Covid salgono a 3.901.112 (+7.853).

Dall’inizio della pandemia le persone risultate positive al Coronavirus sono 4.227.719 comprensive di guariti e deceduti.

I nuovi casi Regione per Regione

I casi di Covid registrati in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.227.719. Di seguito la tabella con tutte le cifre riportate dal bollettino quotidiano e i numeri degli incrementi Regione per Regione nell’ultima giornata.

 Le Regioni con il più alto numero di contagi: Lombardia (+417)Sicilia (+337) Campania (+300)  

  Le altre Regioni;    Veneto: +121     Emilia-Romagna: +150      Piemonte: +191       Lazio: +197      Puglia: +196

                                       Toscana: +133   Friuli-Venezia Giulia: +28      Liguria: +20      Marche: +71     Abruzzo: +45

                                       P.A. Bolzano: +12     Calabria: +186      Sardegna: +48       Umbria: +29     P.A. Trento: +20

                                      Basilicata: +52       Molise: +0       Valle d’Aosta: +5

Susanna Picone

Condividi su: